Presentazione Progetto “GIORNATA DELLA MEMORIA”

169

«Sapete cosa è successo, non lo dimenticate, e tuttavia non lo saprete mai»: questo il pensiero scritto da un prigioniero su un biglietto ritrovato nelle vicinanze di un campo di concentramento.

Con la ferma consapevolezza che non sapremo mai abbastanza dei campi di sterminio ma con la medesima certezza che ricordare è necessario per non dimenticare, le classi 3D e 3G della scuola secondaria dell’Istituto Comprensivo “F. Pentimalli” incontrano i bambini delle classi quinte nel Plesso Collodi per commemorare il “Giorno della Memoria”: la semplicità della parola diventa veicolo di un’immediata e consapevole percezione di ciò che è stato e non dovrà più essere. La Shoah, tragico ed oscuro periodo della storia del nostro Paese e dell’Europa, ha rappresentato l’abisso dell’umanità.                                 

Forti della necessità che la memoria di quei fatti non si riduca a mera abitudine, attraverso la narrazione degli eventi e il racconto di esperienze altrui, l’iniziativa, fortemente voluta dal nostro Dirigente Scolastico, Prof. Domenico Pirrotta, intende risultare un momento di incontro e condivisione tra i componenti della nuova generazione, ai quali spetta il dovere di riflettere su quanto accaduto, non soltanto al popolo ebraico e ai deportati  militari e politici nei campi nazisti, agli ebrei che hanno subito la prigionia prima e la morte dopo, o a chi, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ma anche e soprattutto a coloro i quali, a rischio della propria vita, hanno salvato anime e protetto i perseguitati.

Allegati

In this article
MENU
Chiudi