Esiti Giochi Matematici

189

Finale Online dei Campionati Internazionali Giochi Matematici

I Campionati Internazionali di Giochi Matematici organizzati dal Centro Pristem dell’Università Bocconi rappresentano ormai una iniziativa consolidata e convalidata dal MIUR al fine di valorizzare le eccellenze. Non si tratta solo di una gara volta a mettere alla prova le conoscenze ma è una competizione che richiede un impasto di logica, fantasia e creatività. Gli studenti dell’IC Pentimalli hanno dimostrato nel corso degli anni di avere una particolare inclinazione per i Giochi Matematici e in questo anno particolare lo hanno confermato. Nonostante la pandemia gli studenti hanno chiesto di partecipare all’attività promossa ancora una volta dai docenti del Dipartimento di Matematica conseguendo importanti risultati. Infatti otto alunni hanno superato la Semifinale dei Giochi Matematici UniBocconi. Gli ammessi dell’Istituto Pentimalli  alla Finale Online dei Campionati Internazionali di Giochi Matematici per la Scuola Secondaria di primo grado sono: Per la Categoria C1 Cupone Ilaria, Alicastro Giuseppe, Corio Elena, Cutrì Luigi, Castiglione Mario, Dal Torrione Matteo. Per la Categoria C2 Minutolo Vincenzo, Liberto Beatrice.  Meritano, inoltre, di essere menzionati per la loro tenacia e voglia di mettersi in gioco gli alunni che hanno affrontato il concorso parallelo in contemporanea con le semifinali pur sapendo di non poter partecipare alle finali a causa di problemi di qualificazione operando online ai quarti di finale. Questi studenti dell’Istituto Pentimalli si sono distinti nelle diverse fasce di merito del concorso parallelo tenutosi anch’esso a livello nazionale con i seguenti risultati:  Prima fascia di merito: Romeo Elisa. Seconda fascia di merito: Calabro’ Iole, Gallo Antonino, Scarpace Giuseppe, Caroleo Esther, Martorano Leonardo Francesco, Pavia Rocco, Parisi Francesco. Terza fascia di merito: Mangione Gloria, Cento Andrea.  Viva soddisfazione ha manifestato il Dirigente Scolastico Luisa Ottana’ la quale ha tenuto ha sottolineare la centralità del ruolo della Scuola che continua a unire sia i docenti preziosi motivatori sia gli alunni che rispondono con partecipazione e risultati importanti.

 

In this article
MENU
Close